La Galleria degli Uffizi di Firenze, considerata uno dei maggiori Musei al mondo, deve le sue origini alla volontà di Cosimo de' Medici che nel 1560 commissionò a Giorgio Vasari un progetto per la costruzione di un grande palazzo a due ali “sul fiume e quasi in aria” destinato ad accogliere gli uffici amministrativi e giudiziari, da cui il nome Uffizi, dello Stato Fiorentino.

Vasari iniziò i suoi lavori 5 anni più tardi, realizzando una galleria aerea che passa sopra Ponte Vecchio e la chiesa di Santa Felicita e collega gli Uffizi alla nuova residenza medicea di palazzo Pitti, terminando nel giardino di Boboli.

Nel corso degli anni la struttura originaria subì delle modifiche prima per volere di Francesco I, figlio di Cosimo, e successivamente per volontà di Ferdinando I, fratello di Francesco. Francesco I trasformò l'ultimo piano degli Uffizi in luogo dove "passeggiare, con pitture, statue e altre cose di pregio", e affidò al Buontalenti la realizzazione di una Tribuna nella quale sono raccolti arredi e opere d'arte.

Nel 1576 lo stesso architetto portò a compimento anche il Teatro Mediceo, costruito in corrispondenza del primo e del secondo piano attuali dell'ala est del museo.

Nel 1589, Ferdinando I fece invece trasformare il terrazzo posto vicino alla Tribuna in un ambiente chiuso, che diverrà la Loggia delle Carte geografiche. Ulteriori ampliamenti furono apportati sotto la dinastia dei Lorena, succeduti ai Medici, e in seguito dallo Stato italiano.

La Galleria degli Uffizi raccoglie ancora oggi un patrimonio artistico di incommensurabile valore ed è inserita come meta quasi obbligata in tutti i pacchetti vacanze in Toscana.

Le sue straordinarie collezioni raccolgono dipinti del Trecento e del Rinascimento e contengono alcuni capolavori assoluti dell'arte di tutti i tempi, firmati da grandi nomi come Giotto, Simone Martini, Piero della Francesca, Beato Angelico, Filippo Lippi, Botticelli, Mantegna, Correggio, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio.

Non si possono inoltre dimenticare le raccolte di importanti pittori tedeschi, olandesi e fiamminghi, tra cui Dürer, Rembrandt, Rubens.

Del resto l'arte al pari dei vini in Toscana è il biglietto da visita della regione!

Per Informazioni http://www.firenzemusei.it/uffizi/

Galleria degli Uffizi Piazzale degli Uffizi, 6
Tel. +39 055 2388-651/652 Fax +39 055 2388-694
E-mail: direzione.uffizi@polomuseale.firenze.it